oltrefrutta

pillole di informazione sull'export di ortofrutta, di Thomas Drahorad

Come affrontare un transit time di 32 giorni

Nei prodotti freschi, i cambiamenti nella fase di post-raccolta non possono essere fermati totalmente, ma possono essere rallentati entro certi limiti. E’ stato dimostrato che la combinazione di una buona gestione della catena del freddo e l’uso di assorbitori di etilene risulta essere un metodo efficace per rallentare il processo di deperimento dei kiwi durante il trasporto. I filtri assorbitori d’etilene contengono una miscela di  argille naturali e permanganato di potassio (KMnO4) e sono progettati per essere efficaci nel ridurre la presenza d’etilene nell’ambiente, oltre ad agire come disinfettante ed agente antimicrobico. I filtri non entrano in diretto contatto con i prodotti, riducendo al minimo i rischi di residui.

Risultati sperimentazione kiwi conservati per 7 settimane a 1°C in colli con e senza assorbitore di etilene e successivamente mantenuti a temperatura ambiente per tre giorni:

 

Con assorbitore

Controllo

Durezza (lbs)

4.42

2.46

Frutti Morbidi (%)

4.84

17.46

SS (°B)

13.09

14.17

Materia Secca (%)

17.04

15.1

Acido Citrico (%)

14.1

12.9

(Fonte: Universidad De las Americas, Chile)

Approfondimenti:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 aprile 2012 da in Logistica, Packaging, Prodotti con tag , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: